la nostra storia

La nostra storia

ll granito della Val Masino e la legna dei castagni dei nostri boschi hanno reso unico un antico mulino dei primi del 900, che abbiamo deciso di ristrutturare, abitare e condividere con tutti, creando così il nostro agriturismo e la nostra casa.
"Baff" é il soprannome di famiglia, ispirato ai lunghi baffi che hanno reso celebre il nostro antenato,
personaggio di spicco al quale fu dedicata una contrada della Val Masino: il "Ponte del Baffo".
 
Ed é proprio lì che ha inizio la nostra storia di ristorazione.

Fu la Nonna Carolina che nei primi anni del 900 trasformò una casa in una locanda con cucina semplice e qualche camera.
In seguito le figlie Angela, Ida e Sandra continuarono l'attività, ingrandendo l'osteria e aprendo il ristorante Ponte del Baffo,
dove i due nipoti Angelo e Gianmario, a metà anni 60 iniziarono a muovere i loro primi passi nel mondo della ristorazione.

Successivamente, negli anni 70, i due fratelli, poco più che ventenni,
decisero di costruire una grande stalla di bovini in paese.

Nel 1995 ne convertirono una parte in agriturismo.
Nel 2000, a seguito di una lunga e meticolosa ristrutturazione,
da un agglomerato di case prima adibite a stalle e prima ancora ad antico mulino, nacque "Le Case dei Baff",
il nostro agriturismo.

Ancora oggi, dopo oltre un secolo di storia, la famiglia Cerasa, GianMario e Angelo,
con la moglie Ornella e il figlio Corrado, portano avanti questa passione per l'ospitalità.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Offriamo ai nostri ospiti un soggiorno immerso nella quiete e nel relax della natura, un menù genuino con prodotti di nostra produzione.

Il nostro vino  "Il Principino" , é un rosso di Valtellina DOC é dedicato é dedicato , ad una persona che purtroppo è mancata troppo presto, ma che grazie al suo carattere espansivo, alla sua forte determinazione e alla sua straordinaria unicità resterà per sempre nella memoria di tutti.

 

Alla salute!